Vista dall'alto del Portico d'Ottavia e del Teatro di Marcello.
Il Portico d'Ottavia
Monumento
clicca per leggere l'articolo
Dedica: alla sorella dell'Imperatore Augusto
Il portico fu dedicato alla sorella di Augusto, Ottavia, poco dopo la sua morte. Ottavia era stata per tutta la vita uno strumento diplomatico del fratello, con tutte le complicazioni create dalle alleanze mutevoli del 1° secolo ac. Il suo primo matrimonio era con un senatore, Gaius Claudius Marcellus, da cui ebbe un figlio che divenne il preferito di Augusto che gli dedicò il vicino Teatro di Marcello. Giulio Cesare tentò di costringere Ottavia a divorziare e sposare Pompeo, da poco diventato vedovo, per rafforzare la loro alleanza. Più tardi, per simili motivi, Augusto ordinò a Ottavia (ora vedova) di diventare la quarta moglie di Marco Antonio. L'alleanza presto si sciolse, e Marco Antonio si trasferì in Egitto, incontrò Cleopatra, e divorziò da Ottavia.